Video: donna esci dal negozio che ti sco** poi il gesto disgustoso del migrante. Un italiano si ribella e scoppia la rissa.

loading...

La tabaccaia di Bolzano è la protagonista di una storia raccapricciante. Il responsabile è un presunto profugo presentatosi presso la sua attività commerciale.

Così racconta i dettagli della sua disavventura alle telecamere: “quel fatidico venerdì venne da me per compare un pacchetto di sigarette, però mi disse che non aveva soldi, ma io gli risposi che non c’era trippa per gatti e così lo invitai ad uscire”.

Un “invito” che gli è costato caro, perchè l’immigrato iniziò a quel punto a rivolgerle pesanti imprecazioni.

“Ti picchio, mi approfitto di te (per usare un eufemismo)” continuava ad urlare, fino a quando la negoziante decise di coinvolgere la polizia. Troppo impegnata, però, non potette intervenire al momento. Per fortuna di lì si trovò a passare un italiano che decise di fermare il presunto profugo lui stesso. Da lì scoppio la rissa tra i due.

Nonostante tutto, il trentenne senegalese continua a spassarsela intorno alla sua tabaccheria. Scene che lei decide di riprendere per avere delle prove a sostegno delle sue accuse.

Ecco il video:

 

loading...

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. ivo luciano cracas ha detto:

    Ma, visto che non c’è legge che tenga e la signora è una tabaccaia, non la moglie di un magistrato, mi viene proprio da chiedere: ma a Bolzano non ci sono giovani che e che ad animali come quella scimmia possano insegnare le buone maniere con le ” buone maniere ” ?????

  2. ivo luciano cracas ha detto:

    …. visto e considerato…. in Sicilia, quell’ attributo che tanto ventilava la scimmia, glie lo avrebbero fatto mangiare!!!! Poi … chiamateli mafiosi, visto che non c’è più legge!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *