In queste ore consegnate 32 casette di legno agli immigrati: schiaffo alla signora Peppina!

loading...

Tutti ricorderanno la storia terribile di Nonna Peppina sfrattata dalla sua casetta di legno dopo che il terremoto le aveva portato via la casa dove viveva da sempre. Un volto dolce che ha commosso il mondo e lascia tutti senza parole. Staremo a vedere cosa accadrà nelle prossime ore.

La beffa per Nonna Peppina

Infatti sono arrivate ben trentadue casette per gli immigrati ospitati nel paese. Una situazione che lascia tutti senza parole anche a causa di quanto accaduto per la signora Giuseppina a cui nessuno ha dato un’altra casa.

Le casette Better Shelter con pannelli solari possono garantire anche quattro ore di autonomia energetica. Ci troviamo ad aver superato un certo limite. Siamo a un punto di non ritorno.

https://www.inews24.it/

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Sebastian Veneziano ha detto:

    Se fossi al posto della nonna, che purtroppo non credo abbia più nulla da perdere, chiederei aiuto ad altri disperati come me e nel momento in cui in quelle casette non ci sia nessuno dentro, le darei fuoco.
    Il perché é semplice. UGUAGLIANZA.
    Fuori io (la vecchietta) = FUORI TUTTI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *